Oggi Lgbt Libri vi consiglia: “Oranges Are Not the Only Fruit” romanzo scritto da Jeanette Winterson, pubblicato per la prima volta nel Regno Unito nel 1985, vincendo il Whitbread First Novel Award e nel 1987 del John Llewellyn Rhys Prize per Passione. In seguito il romanzo è stato adattato in una serie TV vincendo il BAFTA come migliore serie televisiva.
In Italia il romanzo esce con il titolo “Non ci sono solo le arance” nel 1999. Si tratta di un romanzo di formazione, che racconta come una giovane ragazza lesbica diventa adulta in una comunità pentecostale inglese.

Il libro semi-autobiografico, è incentrato soprattutto sulla vita della Winterson, cresciuta ad Accrington, nel Lancashire, dove è stata trasferita al momento dell’adozione da parte della Signora Winterson, fanatica religiosa appartenente alla comunità Pentecostale. Come la stessa autrice scrive in memoir autobiografico successivo, Perché essere felici quando si può essere normali, molte parti del romanzo sono riprese fedelmente dalla sua vita, cosa che ha fatto infuriare la madre della Winterson.

TRAMA: La protagonista è una giovane ragazza, Jeanette, adottata da una famiglia di evangelisti dalla Chiesa Pentecostale di Elim. La ragazzina viene convinta di essere destinata a diventare una missionaria.
Il libro descrive l’entusiasmo religioso come un’esplorazione del potere dell’amore. Da adolescente, Jeanette scopre di essere attratta da un’altra ragazza. Quando la madre lo scopre, sottopone Jeanette e la sua partner ad un esorcismo.